Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

This Logo Viewlet registered to qPloneSkinSchools product
Strumenti personali

Soluzioni della verifica di latino del 13/12/08

 

 

 

 

<!-- @page { size: 8.5in 11in; margin: 0.79in } P { margin-bottom: 0.08in } -->

 

Soluzioni

 

A. Verifica di latino

 

13/12/08

 

 

 

A.Traduci dal latino all’italiano il brano seguente:

 

 

 

Tutti conoscono la guerra di Troia

 

Criteri di attribuzione del punteggio:

 

- la traduzione corretta senza errori equivale a 63 punti;

 

- per gli errori sintattici (ad esempio: errata traduzione del verbo, dei casi, della concordaza aggettivo-nome e simili) verranno sottratti 2 punti;

 

- per gli errori di lessico e, più in generale di resa in italiano (ad esempio se traduco riproducendo alla lettera la struttura della frase latina, ponendo il verbo alla fine o simili) verrà sottratto 1 punto;

 

- per gli errori sia di sintassi che di lessico ritenuti di gravità inferiore rispetto ai precedenti, verrà sottratto mezzo punto.

 

Bellum Troianum etiam nunc a discipulis cognoscitur; nam in scholis Iliadem (= Iliade, accusativo), librum clarum Homeri, magni poëtae Graecorum, legunt (8). Graeci magnum poetam Homerum iudicabant (4). Troia a Graecis decem annos (= per dieci anni) obsidebatur (4); Troia tandem per insidias (= a tradimento) occupabatur (4). Greci longo bello fessi erant et in patriam revertebant (6). Graeci igitur navigia parabant et magno cum gaudio solvebant (6). Erant inter primos viros Graecorum Ulixes (= Ulisse, nominativo), vir callidus et cautus (6); Ulixes (= nominativo) equi dolum excogitabat quo (= con il quale) Troiam Graeci occupabant (7). Ulixes (= nominativo) regnum insulae Ithacae obtinebat et ante Troianum bellum puellam formosam, Penelopen (accusativo), in matrimonium ducebat (11). Postea decem annos in esilio consumebat et magno gaudio in patriam revertebat (7).

 

La guerra di Troia è conosciuta anche adesso dagli scolari; infatti nelle scuole leggono l’Iliade, famoso libro di Omero, grande poeta dei Greci (greco). I Greci consideravano Omero un grande poeta. Troia era assediata dai Greci per dieci anni; Troia veniva infine occupata a tradimento. I Greci erano stanchi per la lunga guerra e ritornavano in patria. I Greci allora preparavano le navi e con grande gioia partivano per mare. Tra gli eroi più importanti dei Greci c’era Ulisse, eroe astuto e prudente; Ulisse aveva il regno dell’isola di Itaca (era il re dell’isola di Itaca) e prima della guerra di Troia sposava Penelope, una fanciulla molto bella. In seguito passava dieci anni in esilio e con grande gioia ritornava in patria.

 

Note:

 

- la preposizione de seguita dal nome (o gruppo nominale) in caso ablativo corrisponde al nostro complemento di argomento;

 

- inter seguito dall’accusativo= preposizione italiana fra.

 

- longo bello = complemento di causa

 

- la preposizione ante è seguita dall’accusativo

 

- decem (è indeclinabile)

 

 

 

B.Questionario (= 20 punti totali)

 

1.Che complemento è magnum poetam? (2)

 

E’ il complemento predicativo dell’oggetto.

 

2. Analizza la voce verbale obsidebatur indicando modo, tempo, persona, numero, forma e coniugazione (6)

 

modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona, singolare, passiva, seconda coniugazione.

 

3.Volgi occupabatur al futuro.

 

occupabitur (3)

 

4.Che complemento è in patriam? (3)

 

E’ complemento di moto a luogo (penetrazione)

 

5.Nel testo ci sono due complementi di modo: individuali e trascrivili (2).

 

magno cum gaudio; magno gaudio

 

6.Volgi all’attivo la prima frase e trasforma il verbo al futuro (4):

 

Etiam nunc discipuli bellum Troianum cognoscent.

 

 

 

C.Traduci dall’italiano al latino la frase seguente (9 punti):

 

I fanciulli e le fanciulle metteranno con grande gioia le palline sull’albero di Natale e la bella corona alla porta.

 

Pueri et puellae globulos in sapino natalicia et pulchrum sertum in iaunua magno cum gaudio ponent.

 

 

 

Per il 10 maxima cum laude (4 punti)

 

a)Leggi il brano seguente e prova a tradurne almeno la metà.

 

Est “Quidditch” tibi notum? Haec (questo/questa) est athletica, quam (= che) Harrius Potter multum amat; sed non est solis magis reservata! In multis scholis pueri nunc exercent “Quidditch”. Duo sunt manipuli, et in eis (= in esse) septeni lusores (cerca lusor, lusoris). De hac re (= di questa cosa) insuper sunt ludi visifici atque etiam campionatus mundanus.

 

 

 

Ti è noto il Quidditch (conosci il Quidditch)? Questo è lo sport che Harry Potter ama molto (questo è lo sport che piace tanto a Harry Potter), ma non è riservato solo ai maghi. In molte scuole oggi i faciulli praticano il Quidditch. Ci sono due squadre e in esse sette giocatori. Inoltre di questo sport esistono videogiochi e anche un campionato mondiale.

 

Punteggio massimo = 92 (=10)

 

Punteggio per la sufficienza = 55,2 (=6)

 

Punteggio per il 10 maxima cum laude = 96

 

B. Verifica di latino. Classe IC

 

13/12/08

 

 

 

A.Traduci dal latino all’italiano il seguente brano:

 

 

 

Il cavallo di Troia

 

Criteri di attribuzione del punteggio:

 

- la traduzione corretta senza errori equivale a 60 punti;

 

- per gli errori sintattici (ad esempio: errata traduzione del verbo, dei casi, della concordaza aggettivo-nome e simili) verranno sottratti 2 punti;

 

- per gli errori di lessico e, più in generale di resa in italiano (ad esempio se traduco riproducendo alla lettera la struttura della frase latina, ponendo il verbo alla fine o simili) verrà sottratto 1 punto;

 

- per gli errori sia di sintassi che di lessico ritenuti di gravità inferiore rispetto ai precedenti, verrà sottratto mezzo punto. .

 

 

 

Si racconta parte della vicenda dell’inganno ordito dai Greci ai danni dei Troiani, con la costruzione del cavallo di legno che portò alla distruzione della città di Troia (Ilio).

 

 

 

Achivi Troiam oppidum non exspugnabant (4); ita Epeus equum magnum et ligneum construebat (5); in amplo equi alvo colligebantur strenui Graeci viri (5): Menelaus, Ulixes (Ulisse), Diomedes (Diomede), Thessander, Sthenelus, Neoptolemus et multi alii (= altri) (6). Graeci in equo magno scribebant (3): «Achivi Minervae equum donum dant (4)» et castra traducebant in Tenedum (= di Tenedo) insulam proximam (4). Troiani Graecorum fugam videbant et magnam laetitiam habebant (7). Priamus sic imperabat (3): «Ilii incolae, equus in templum Minervae ducetur et ludi (= giochi) magno cum gaudio celebrabuntur (9)». Cassandra autem, Priami filia, sic exclamabat (5): «In equo sunt inimici, oppidum Troianum delebunt (5)». Sed Troiani Cassandram non audiebant et filiae Priami verba vera non putabant (8); sic in templo Minervae equum statuebant (5).

 

Gli Achei non espugnavano la città di Troia; così Epeo costruiva un cavallo grande e di legno; nell’ampio ventre del cavallo erano raccolti dei forti eroi greci: Menelao, Ulisse, Diomede, Tessandro, Steselo, Neottolemo e molti altri. I Greci scrivevano sul grande cavallo: «Gli Achei offrono il cavallo come dono a Minerva» e trasferiscono l’accampamento nella vicina isola di Tenedo. I Troiani assistono alla fuga dei Greci e avevano grande letizia (e gioivano molto). Priamo ordinava così: «Abitanti di Ilio, il cavallo sarà condotto nel tempio di Minerva e verranno celebrati dei giochi con grande gioia». Ma Cassandra, figlia di Priamo, così esclamava: «Nel cavallo ci sono i nemici, distruggeranno la città di Troia». Ma i Troiani non ascoltavano Cassandra e non ritenevano vere le parole della figlia di Priamo; così collocavano il cavallo nel tempio di Minerva.

 

 

 

Note:

 

vir = in questo caso non va tradotto semplicemente con uomini, ma con un altro sostantivo che descrive in maniera più pertinente lo “status” dei personaggi menzionati;

 

donum è predicativo dell’oggetto.

 

 

 

B.Questionario (= 20 punti totali)

 

1.Volgi la seconda frase (da ita a construebat) al passivo (4);

 

ita magnus equus et ligneus a Epeo construebatur

 

2.Che complemento è in …alvo? (2)

 

E’ complemento di stato in luogo

 

3.Analizza la voce verbale videbant indicando modo, tempo, persona, numero, forma e coniugazione (6);

 

modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona plurale, attivo, seconda coniugazione.

 

4. Che complemento è vera ( alla nona riga)?(3)

 

Complemento predicativo dell’oggetto.

 

5. Nel testo c’è un complemento di modo. Individualo e trascrivilo. (2)

 

magno cum gaudio

 

6. Che cos’è inimici (alla settima riga)? (3)

 

E’ un aggettivo sostantivato da inimicus, -a,-um

 

 

 

C.Traduci dall’italiano al latino la frase seguente (9):

 

una volta i fanciulli diligenti mettevano la stella di Natale sull’albero, l’angelo accanto alla porta e i doni sotto l’albero.

 

Olim pueri seduli stellam nataliciam in sapino (natalicia), angelum iuxta ianuam et dona sub sapino ponebant.

 

 

 

Per il 10 maxima cum laude (o semplicemente per alzare il punteggio finale) (4)

 

 

 

Prova a tradurre almeno metà del seguente brano:

 

Est annus 2007. Homines iam (= adesso) non in Terra vivunt, sed in magna aerinave. Terra enim (= infatti) est plena sordium (= di sporcizia); solum parvum robotum WALL-E ibi vivit. Eius (= la sua) vita est simplex et tristis. Wall-E Terram purgat et comoediam musicam, Hallo Dolly, spectat. Sed ecce aliquid (= qualcosa) accidit! Pulchrum robotum femineum in Terra advenit. Wall-E est amore captus (= si innamora).

 

 

 

E’ il 2007. Gli uomini adesso non vivono sulla Terra, ma in una grande astronave. Infatti la Terra è piena di sporcizia, ci vive solo un piccolo robot, Wall E. La sua vita è semplice e triste. Wall E pulisce la Terra e guarda una commedia musicale, Hallo Dolly, Ma ecco succede qualcosa! Sulla terra arriva un piccolo robot femmina, Wall E si innamora.

 

 

 

Punteggio totale = 89 (= 10)

 

Punteggio per la sufficienza = 53,4 (= 6)

 

Punteggio per il 10 maxima cum laude = 93

 

Azioni sul documento